expr:class='"loading" + data:blog.mobileClass'>

martedì 23 dicembre 2014

Come festeggiare un compleanno senza troppi preparativi

Mio figlio "grande" oggi ha compiuto sette anni.
Ieri pomeriggio mi ha informato che avrebbe festeggiato con qualche amico.  Per la precisione tre amici, per i quali ha inizia scrivere gli inviti intorno alle 16,30.
Il bello dei bambini è che considerano ogni cosa cone spuntata dal nulla. Che sarà mai organizzare una festa e recuperare gli amici in un pomeriggio, e non in un giorno qualunque, il giorno dell'antivigilia!
Niente panico. Se ho organizzato un matrimonio-battesimo da 60 invitati, con abito da sposa disegnato da me in un mese e sei giorni, una festa di mocciosi è un gioco da ragazzi.
Va detto che sono andata a fare la spesa stamattina h 10,30 e il primo invitato sono andata a prenderlo alle 11,30.
Cibo: basi per hamburger preconfezionati, portarli caldi in tavola con le guarnizioni fresche a parte (pomodoro, maionese, ketchup, insalata, etc.) e chiedere a ognuno come lo vuole fa una gran scena. Mi hanno anche detto "buonissimo!".
Da bere acqua e succhi naturali.
Sul tavolo, un bel cesto pieno di patatine e un altro pieno di mushmellows (perchè i bambini amano guarnire gli hamburger con i mushmellows, lo sapete?). Monete di cioccolato sparse sulla tovaglia.
Sacchettini di caramelle gommose in ogni piatto come ringraziamento per aver partecipato.
La torta? Semplicissima, a base di pan di spagna con farcitura a piacere (quelle confezionate vanno benissimo) decorata al momento con panna spray e scaglie di cioccolato: altra scena che a tavola lascia tutti a bocca aperta.
In fondo ai bambini interessano poche cose, siamo noi che vogliamo il catering, la torta di pasticceria, l'intrattenimento.. a loro basta vedere come la panna forma delle montagne di neve sulla superficie della torta, o giocare a nascondere un tesoro di monete dorate sotto il bordo del piatto, mentre mangiano.
Se poi uno dei regali è un puzzle 3D da costruire seguendo le istruzioni passo per passo.. un'ora di calma è assicurata. Poi? Tutti al parco giochi coperto, e sul rientro si fanno le consegne dei bimbi: ognuno a casa sua.
Spesa e sbattimento: minimi, il risultato: un successone!