expr:class='"loading" + data:blog.mobileClass'>

mercoledì 28 maggio 2014

Oggi vi parlo di ciliegie, nocciolini e peduncoli

Ecco una cosa che mi piace e che fa bene, la ciliegia.
Ma la ciliegia non è solo buona da mangiare, è buona perchè non si butta via niente. Sul serio!
Il frutto: che ve lo dico a fare? E' buonissimo, dolce o aspro, la consistenza polposa di questo frutto perfetto, che mentre se ne mangia uno si improvvisano ornamenti per le orecchie..
Dai, chi non l'ha mai fatto? E' un ricordo dolce, un vezzo di quando ero bambina.
Il nocciolino: raccoglietene tanti (ma tanti) lasciateli seccare e chiudeteli in una fodera di cotone che cucirete completamente, ricoprite con tessuto da tappezziere e otterrete un cuscino termico che basterà scaldare pochi secondi nel microonde il prossimo inverno e.. combatterete i pedi freddi, il mal di pancia dei bimbi appoggiandolo sul ventre mentre stanno sdraiati sul divano, la cervicale..
Il peduncolo: un cucchiaio di peduncoli fatti bollire in due tazze di acqua a fuoco lento per 15 o 20 minuti, vi regaleranno una tisana depurativa e drenante delle vie urinarie.
Importante: lavare i peduncoli insieme alle ciliegie, ancora attaccati. Preparare il decotto con il peduncolo appena staccato dal frutto.
Ottima cura primaverile per iniziare a rimettersi in forma in vista della stagione calda.